L’azienda mette in campo numerose iniziative legate all’innovazione in occasione della settimana organizzata dal Politecnico su tecnologia e società.

Una grande occasione di incontro tra università, cittadini, imprese, pubblica amministrazione e terzo settore per informarsi e riflettere sulle grandi sfide di una società sempre più tecnologica.

Olivetti partecipa al Festival della Tecnologia di Torino (7-10 novembre) con la mostra #StoriaDiInnovazione ospitata all’interno dell’edificio del Politecnico di Corso Trento 21, che sarà articolata in cinque diversi ambienti tematici. 

L’esposizione, aperta al pubblico gratuitamente, si snoda attraverso un percorso caratterizzato da oltre cento fra pannelli, citazioni, manifesti storici e fotografie, unitamente a prodotti iconici come la Programma 101 o la Valentine per proseguire fino al mondo digitale di oggi con il Form100 e Form200plus, frutto dell’Olivetti Design Contest, e il nuovissimo POS 50. 

Si tratta di una nuova tappa che si aggiunge al progetto Olivetti #StoriaDiInnovazione avviato a marzo in occasione della Milano Digital Week, e proseguito nel corso del 2019 con importanti appuntamenti quali la cerimonia di inaugurazione della targa del patrimonio mondiale Unesco (maggio ad Ivrea), il Festival della Filosofia (settembre a Modena) e tuttora in corso tramite i canali Social e la partecipazione ad eventi specifici. 

Utilizzando una postazione di realtà virtuale realizzata da TIM, sarà possibile visitare la città di Matera ammirandone la bellezza dei luoghi di interesse culturale, rafforzando così idealmente l’unione delle città olivettiane patrimonio Unesco

L’esposizione è arricchita da proiezioni di contenuti digitali legati alla mostra “Olivetti, una storia di innovazione” che ha riscosso grande successo nelle esposizioni realizzate a Ivrea e Milano, a cui saranno affiancati alcuni video di soluzioni che raccontano il ruolo e la visione di Olivetti in quella che oggi può essere definita la Digital Transformation. 

Un laboratorio scuola per bambini consentirà ai piccoli visitatori di utilizzare Microninja, il primo computer a loro misura per creare documenti, effettuare ricerche su Internet e avvicinarsi al mondo della tecnologia in modo attivo e guidato. 

All’interno della palazzina è stata inoltre allestita una suggestiva esposizione dei Robot protagonisti delle campagne pubblicitarie TIM inseriti affiancati da oltre 40 pannelli con citazioni contemporanee su Olivetti. 

Durante tutto il periodo del Festival le sedi del Museo Tecnologicamente e dell’Associazione Archivio Storico Olivetti ad Ivrea saranno straordinariamente aperti. 

Venerdì 8 Novembre si terranno a Ivrea due eventi: il convegno “Big Data/Big Opportunities”, presso la sede di Confindustria Canavese alle 10.00; nel pomeriggio, alle 16.00, presso la sede dell’Associazione Archivio Storico Olivetti, l’incontro “60 anni di ELEA 9003. La sfida al futuro di Olivetti” in occasione della ricorrenza dei 60 anni del calcolatore.

Sabato 9 Novembre alle 18.00, avrà luogi il convegno “Dalla P101 al 5G: una #StoriaDiInnovazione” presso le cupole geodetiche del “Villaggio della Tecnologia” a cui parteciperanno Derrick de Kerckhove, Sociologo, accademico e direttore scientifico di Media Duemila, Gaetano Di Tondo, Responsabile Institutional & External Relations di Olivetti e Pier Paolo Peruccio, docente del Politecnico.

La mostra Olivetti #StoriaDiInnovazione avrà aperture straordinarie durante il mese di novembre consutabili sul sito www.festivaltecnologia.it