IoT & Big Data per il Green Deal

Nello scenario della Green Economy i principali fornitori europei di energia hanno la necessità di abilitare questo processo con soluzioni innovative. I dati raccolti dalle piattaforme IoT vengono trasferiti ad un server centrale che esegue speciali algoritmi che gestiscono carichi elevati di dati disaggregati, al fine di analizzare e identificare i consumi per singolo dispositivo sia a livello industriale che nella domotica domestica fornendo report personalizzati.

I progetti relativi alle Smart Cities si basano su soluzioni innovative per supportare la crescita economica della città e affrontare la sfida della crescita ecosostenibile, soddisfacendo anche gli obiettivi chiave della città “smart” come la riduzione dell’impronta di carbonio e la gestione dei rifiuti mediante il “Digital Waste Management”.

L’avvento delle cosiddette tecnologie “disruptive” impattano fortemente i processi aziendali esistenti portandoli a una radicale trasformazione promuovendo allo stesso tempo la nascita e l’evoluzione di nuove opportunità di business dato dall’ecosistema emerso attorno all’IoT e ai Big Data.

Ad esempio Olivetti ha sviluppato una piattaforma digitale per la gestione in tempo reale dell’infrastruttura di illuminazione pubblica della Smart City. Inoltre la piattaforma clud-based permette lo sviluppo di soluzioni IoT come la gestione in remoto di Smart Objects eterogenei (sensori, attuatori, moduli) non legati a specifici protocolli di comunicazione o reti per la connettività alla piattaforma di servizio.

Internet of Things (IoT) scopri di più

L’evoluzione delle reti di telecomunicazioni e il contestuale sviluppo tecnologico dei dispositivi ha consentito agli oggetti di acquisire una propria “identità” nel mondo digitale: ogni oggetto dotato di sensori e collegato in rete diventa capace di comunicare sia con altri oggetti sia con applicazioni residenti nei data center o nel cloud. L’insieme delle tecnologie che permettono di collegare a Internet qualunque tipo di oggetto è conosciuto come Internet of Things. Lo scopo di questo tipo di soluzioni è sostanzialmente quello di raccogliere, monitorare, elaborare e trasferire informazioni utili per poi svolgere azioni conseguenti.

IoT dunque è l’insieme delle tecnologie che anima gli oggetti e li rende intelligenti, capaci di comunicare tra loro e con chi li utilizza. L’interazione tra il mondo virtuale e quello reale che ne deriva permette la trasformazione digitale dei processi produttivi e gestionali legati al business in modo efficace ed efficiente.

Connettività IoT scopri di più

Lo scambio di informazioni tra gli oggetti determina la comunicazione tra “macchine” (Machine to Machine - M2M). Il M2M è quindi la tecnologia che consente di inviare dati da un dispositivo remoto ad un server applicativo evitando l’interazione umana e realizzando un’ importante riduzione dei costi, l’incremento dell’ efficienza e il miglioramento dei servizi al cliente. Qualunque oggetto dotato di una SIM M2M può essere facilmente collegato in rete e trasformarsi in un dispositivo “intelligente” in grado di scambiare le informazioni possedute, raccolte e/o elaborate.

La connessione realizzata con le SIM M2M Olivetti rappresenta la scelta ottimale per implementare servizi che necessitano di tutte le prestazioni e garanzie tipicamente offerte dalle reti mobili di TIM.

Analytics & Big Data scopri di più

Suite di soluzioni che valorizza la relazione con la propria clientela, acquisita e potenziale, in prossimità e all’interno dei propri spazi commerciali e zone di interesse, attraverso l’analisi e messa a valore di più fonti dati (Social, Data set mobile TIM, Database propri dell’Azienda).