Prende il via il progetto “Share School”, promosso da Olivetti e Fondazione Mondo Digitale con l’obiettivo di accelerare il percorso di trasformazione della scuola italiana. Le numerose iniziative previste comprendono l’apertura di uno spazio specializzato presso la Palestra dell’Innovazione di Roma con laboratori di robotica, making e coding per sperimentare nuovi stili e metodologie di apprendimento, l’organizzazione di una “maratona” di sviluppo per progettare soluzioni innovative per la didattica 4.0 e una originale "Fabbrica robotica" alla RomeCup 2019.

“In un’epoca di rapidi cambiamenti e trasformazioni complesse, la formazione è uno snodo cruciale. Da anni portiamo nella scuola italiana nuovi strumenti e metodologie didattiche, per l’aggiornamento continuo degli insegnanti e la preparazione delle nuove generazioni alle professioni del futuro. E lo facciamo al fianco di grandi aziende tecnologiche, come Olivetti, per investire insieme nella formazione dei giovani per la crescita del paese”, dichiara Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale.

“Da sempre Olivetti ha una forte attenzione verso i giovani e punta su di loro - afferma l’AD di Olivetti Antonio Cirillo - e questa iniziativa rappresenta un ulteriore step per sostenere e diffondere le competenze digitali negli istituti di ogni ordine e grado. È un progetto innovativo e di grande respiro che partirà con il coinvolgimento delle scuole sul territorio nazionale, si estenderà nell’ambito della Milano Digital Week e sarà infine protagonista della RomeCup”.

Il progetto si inserisce nell’ambito delle iniziative che Olivetti dedica ai settori della Formazione e dell’Education e ne conferma il costante impegno per fornire strumenti tecnologici di facile accesso a docenti, studenti e famiglie e promuovere la diffusione di una cultura digitale strategica per lo sviluppo del sistema Paese.

In particolare, l’iniziativa prevede l’apertura, a partire da oggi, di un nuovo spazio dedicato alla scuola firmato Olivetti presso la Palestra dell’Innovazione della Fondazione Mondo Digitale a Roma (via del Quadraro 102), dove sarà possibile potenziare le competenze digitali e trasversali con laboratori di robotica, coding e making. Nei prossimi mesi saranno coinvolti oltre 1.500 docenti e studenti di ogni ordine e grado nella sperimentazione di piattaforme di e-learning e percorsi didattici immersivi su competenze e professioni del futuro con più appuntamenti settimanali in presenza. Con il kit “Microninja” di Olivetti anche i bambini della scuola primaria potranno avvicinarsi alla programmazione in modo divertente e coinvolgente trasformandosi in protagonisti attivi della tecnologia.

Inoltre, a marzo  una “maratona” di programmazione di otto ore coinvolgerà team misti di studenti, docenti, maker e creativi che lavoreranno insieme allo sviluppo di processi e prodotti per una didattica 4.0, trasversale, multidisciplinare e personalizzata. Infine, in occasione della RomeCup 2019, la manifestazione annuale dedicata alla robotica e innovazione che si svolgerà a Roma dal 2 al 5 aprile, sarà allestito uno spazio Olivetti Scuola Digitale con laboratori gratuiti e dimostrazioni pratiche.

Le diverse attività saranno accompagnate da una campagna di comunicazione, che darà voce e volto ai protagonisti della trasformazione digitale nella scuola.