A “Futura” fa tappa “A scuola di Digitale con TIM”: docenti a lezione di tecnologia per conoscere le nuove opportunità didattiche

In mostra la piattaforma Scuolabook Network per l’Alternanza Scuola-Lavoro, il nuovo computer Microninja per imparare il coding divertendosi e la stampante 3D Desk Olivetti

Stimolare la realizzazione di progetti digitali nella scuola e contribuire alla crescita delle competenze digitali.
È questo l’impegno del Gruppo TIM in occasione di “Futura - 3 giorni per il Piano Nazionale Scuola Digitale: formazione, dibattiti, esperienze”, l’evento organizzato dal Miur in programma a Bologna dal 18 al 20 gennaio.   

Il Gruppo TIM è presente a questo importante appuntamento con “A Scuola di Digitale con TIM”, l’iniziativa che avvicina gli insegnanti all’uso degli strumenti digitali per offrire loro una visione d’insieme sulle applicazioni tecnologiche innovative che aggiungono valore e nuove opportunità alla didattica.

In questo quadro Olivetti, polo digitale del Gruppo TIM, e la sua controllata Alfabook, allestiranno un corner dimostrativo per esporre alcune delle soluzioni e prodotti dedicati al mondo della scuola e della didattica.

In particolare, in tema di Alternanza Scuola-Lavoro verranno illustrati i corsi di formazione online destinati agli studenti del triennio erogati attraverso la piattaforma Scuolabook Network e finalizzati all’acquisizione di competenze digitali spendibili nel mercato del lavoro.  Con il kit  Microninja sarà invece possibile avvicinare i bambini al coding in maniera semplice e divertente. Si tratta di un dispositivo economico, concepito per stimolare l'insegnamento di base dell'informatica e della programmazione a casa e nelle scuole, navigare in modo sicuro e accedere  a tutte le funzionalità di un PC completo comodamente dalla TV di casa.  Nel corner sarà presente inoltre la stampante Olivetti 3D Desk dedicata alla scuola digitale.