Olivetti ritorna al GITEX di Dubai, dal 18 al 22 Ottobre - Dubai World Trade Centre – Padiglione 2, Stand C2-13 

Olivetti, società del Gruppo Telecom Italia attiva nel settore dell’Information & Communication Technology, presenterà nel corso della fiera annuale di Dubai le sue ultime soluzioni business rivolte al settore bancario (Padiglione 2, Stand C2-13). 

Tra i prodotti dedicati al settore Olivetti propone: 

  • la MB2adf, periferica multifunzione (stampante, scanner da sportello e lettore assegni) che, grazie al dispositivo ADF, è in grado di gestire ID cards, documenti multi-pagina, libretti e passaporti e può, inoltre, consentire la lavorazione degli assegni e il pagamento delle bollette;
  • l’Oliscan A600, lo scanner a colori fronte-retro espressamente progettato per lo sportello bancario: un unico dispositivo per il controllo e la scansione sia di assegni sia di documenti A4;
  • Soluzioni di Firma Grafometrica, sistema completo per la dematerializzazione dei documenti che necessitano di una firma autografa;
  • Mobile POS, soluzione innovativa per il pagamento elettronico in mobilità che copre l’intero ciclo di pagamento e di digitalizzazione dello scontrino;
  • Field Process Tracking Solution, soluzione modulare per la certificazione dei dati relativi a processi operativi in field; la soluzione, basata sull’uso della tecnologia NFC, si rivolge ad aziende con esigenze di un accurato monitoraggio delle attività che coinvolgono oggetti fisici/asset e rispetto delle procedure (tecniche, di sicurezza, amministrative, ecc.).

 

Olivetti, inoltre, al Gitex presenterà la sua prima stampante 3D, progettata per le specifiche esigenze delle piccole e medie imprese. La stampante 3D Olivetti, basata su componenti HW e SW open source, è in grado di produrre oggetti fino alle dimensioni di 40x40x40 cm utilizzando qualsiasi tipo di plastica, resina e nylon alla velocità di 20 cm/sec, consentendo benefici sia dal punto di vista della riduzione dei tempi di produzione di prototipi, strumenti e ricambi (circa 40% in meno), sia da quello della riduzione drastica dei costi (minori del 60-70%), senza la necessità di alcun investimento tecnologico.